Il Governatore della Regione Campania Vincenzo De Luca ha annunciato, attraverso una diretta istituzionale, nuove misure in arrivo per il contenimento dell’epidemia. Chiarimenti anche sulle graduali riaperture delle attività sul territorio e sulla questione scuole.

SU BEPPE GRILLO

E’ stata una settimana movimentata. Abbiamo assistito alla dichiarazione del profeta dei 5 Stelle. Quell’uomo dovrebbe chiedere scusa a milioni di padri e figli. Ha ucciso la speranza di rinnovamento del nostro Paese.

Ha detto cose contro la giustizia e ha diffuso per 10 anni un clima di violenza e banalizzazione dei problemi. Si sta concludendo la stagione della superficialità mista all’ignoranza. Non dobbiamo cedere alla tentazione di calpestare la dignità delle persone.

SULL’ULTIMA SETTIMANA E SUL GOVERNO

Non sono stati fatti passi avanti sulla campagna vaccinale dei trasporti. Ci hanno detto di bloccare la vaccinazione del personale scolastico. Fortunatamente abbiamo già terminato.

Per quanto riguarda le riaperture, se il coprifuoco resta alle 22, è irragionevole istituire la ripartenza dei ristoranti fino alle 23.

Purtroppo lo stesso coprifuoco non viene rispettato perché non ci sono abbastanza controlli

L’Italia è abbandonata a sé stessa. Zona gialla, zona rossa e zona arancione, sono tutte scemenze.

Dobbiamo avere una linea di equilibrio tra esigenza sanitaria e tutela economica. Non dobbiamo giocarci l’estate. Se non ci muoviamo con intelligenza questo rischio c’è.

NUOVA ORDINANZA

Nei primi giorni di riapertura 11 aprile – 18 aprile registriamo più di 190 casi positivi solo nell’ASL Napoli 1.

Ho firmato un’ordinanza che dispone la frequenza scolastica delle scuole superiori al 50% se non si possono garantire le circostanze di sicurezza. Le persone in quarantena sono più di 3000. Dobbiamo trattare la situazione con l’importanza che merita.

Approveremo 2 proposte di legge al Parlamento. La prima è per non bloccare i cantieri. La secondo delimita il reato di abuso d’ufficio che penalizza molti cittadini rispetto agli altri.

SUL PASS VACCINALE

La settimana prossima si sbloccheranno i pass che certificano l’avvenuta vaccinazione. Bisogna ancora capire quanto vale l’immunità da vaccinazione.

Il Governo avrebbe dovuto munirsi di vaccini aggiuntivi. La Regione Campania ha sempre 200.000 dosi di vaccini in meno rispetto la sua popolazione. Faccio un appello al Commissario Figliuolo a non confondere la funzione civile da quella professionale. Nel nostro Paese siamo affezionati alla teatralità.

CAMPAGNA VACCINALE E DATI

Abbiamo ultimato la vaccinazione degli ultra 80enni e completeremo in questa settimana gli ultra 70enni. Dopo aver completato le fasce a rischio, faremo una vaccinazione generale nelle isole, soggette a diversi turisti stranieri. Lavoriamo sul tema della salute in maniera concreta.

Restiamo la regione con il tasso più basso di occupazione di terapie intensive in rapporto alla popolazione.

Molte volte i dati diffusi sulla nostra regione sono falsi. Consiglio ai cittadini di aspettare i dati rilasciati dalla Regione ogni giorno. Tutto il resto è informazione creativa.

SULLO SPORT

Voglio fare una battuta su Andrea Agnelli. Fortunatamente Dio c’è. E’ un Presidente che provoca distruzione.

Voglio fare i complimenti al Napoli Calcio a 5 che è stata promossa in Serie A.

IN CONCLUSIONE

Siamo nelle mani del Signore. L’elemento di maggiore protezione è il nostro senso di responsabilità. Rischiamo la stagione estiva.

Di Bruno Aiello

Sognatore sociale figlio della generazione Z. Responsabile della redazione per l'emittente televisiva regionale CanaleUno. Studente di Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi Suor Orsola Benincasa. Provo sempre ad essere la miglior versione di sé stesso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *