positivi

Il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca ha aggiornato i cittadini, durate la diretta istituzionale, sui provvedimenti da adottare sul territorio per contrastare le varianti omicron del covid-19 in vista delle prossime settimane, alla luce dei numerosi positivi al virus. Il Governatore ha fatto il punto della situazione anche sui trasporti estivi per le vie del mare e sul tema ambiente.

COVID, POSITIVI FUORI CONTROLLO

<< A giugno 2021 avevamo 120 positivi, ieri invece i positivi erano 10.000. Avevamo 218 ricoveri, oggi 453. Un anno fa 20 terapie intensive occupate, adesso 27. Oggi sono in isolamento 110.000 positivi. Il problema sta diventando molto serio. Il dato reale è molto più alto, perché ci sono numerosi positivi asintomatici che circolano inconsapevoli. Da fine estate dovremo fare i conti con conseguenze più gravi. Questi numeri sono figli di due varianti particolarmente aggressive e della stanchezza dei cittadini. Non illudiamoci che il covid sia una specie d’influenza. Vedremo a settembre per un nuovo vaccino di richiamo contro le varianti. Abbiamo complessivamente 770 posti letto riservati a pazienti covid e 76 posti di terapia intensiva. Abbiamo contrastato l’epidemia in modo eccezionale in questi anni. Siamo stati la prima Regione d’Italia, ma dobbiamo rivedere il piano di contrasto contro il covid. Dobbiamo essere pronti da oggi a trovare delle misure per tutelare i nostri cittadini. Se la situazione si dovesse aggravare non possiamo lasciare pazienti per terra. Ci vogliono rigore e organizzazione. La Repubblica di San Marino aveva chiesto all’Italia un aiuto con i vaccini con l’ordine di 15.000 vaccini. Siamo stati capaci di non fornire il nostro supporto come Paese, mi sono un po’ vergognato. La Regione Campania si impegna per aiutare San Marino in caso di bisogno. Il Ministero della Salute ancora deve decidere il riparto del fondo sanitario nazionale. Poi discuteremo quando il riparto sarà deciso, visto che siamo in contenzioso con il Governo per il rispetto dei nostri concittadini >>.

AMBIENTE

<< Abbiamo approvato il piano per l’antincendio boschivo 22-24, abbiamo l’impegno di 2.000 addetti che hanno realizzato corsi di aggiornamento professionale. Abbiamo 8 elicotteri per lo spegnimento degli incendi. Siamo impegnati per la diga di Campolattaro, dobbiamo realizzare quanti più invasi collinari possibili. Dobbiamo essere indipendenti dal punto di vista idrico. Ci vorranno anni, ma dobbiamo varare questo piano per gli invasi collinari. La Campania è deficitaria di 6.000 litri al secondo, è necessario essere autosufficienti per le generazione che verranno >>.

TRASPORTI ESTIVI

<< Nelle zone turistiche più importanti partono le vie del mare dal 1 luglio al 31 agosto. Le tratte saranno: linea 1 Salerno – Costa del Cilento, linea 2 Salerno – Costa D’Amalfi, linea 3A Cilento, Napoli, Capri, linea 3B Sapri, Capri, Napoli. Collegamenti tra Napoli e Litorale domizio e Pozzuoli >>.

Di Bruno Aiello

Sognatore sociale figlio della generazione Z. Studente di Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi Suor Orsola Benincasa. Provo sempre ad essere la miglior versione di sé stesso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.