CASTEL VOLTURNO – Come sempre ci ritroviamo su Canale Uno Tv con il nostro morning show “Generazione X” condotto da Pasquale De Laurentis, in onda ogni Lunedì, Mercoledì e Venerdì dalle 11.00 alle 12.00 su 855 del digitale terrestre ed in streaming sul nostro sito online www.canaleuno.it

Il Mercoledì, come sapete, è dedicato alla nostra rubrica sociale presentata dalla nostra redazione parlante ed in particolare dalla nostra redattrice Camilla Esposito Alaia che oggi ha dedicato spazio ad un tema ormai molto discusso, ovvero la tutela dell’ambiente.

Oggi, infatti, siamo stati in collegamento con Mariangela Russo, referente per la zona di Castel Volturno per PLASTIC FREE ITALIA, un’associazione ONLUS volta a sensibilizzare sul tema dell’inquinamento della plastica e di conseguenza sulla tutela dell’ambiente. PLASTIC FREE Campania, di cui il referente regionale è Renato Venezia, nasce un anno fa con la prima raccolta sulla foce di Garigliano alla quale hanno partecipato circa 30 volontari. Ogni fine settimana, in Campania, organizzano almeno 5 raccolte ad ognuna delle quali partecipano circa tra le 50 ed 80 persone; periodicamente pianificano un mega evento che coinvolge tutta la Regione, l’ultimo è stato organizzato proprio a Castel Volturno dove erano in 450 circa. Poichè Castel Volturno è una zona di mare, la loro concentrazione è volta principalmente alle spiagge, meta di turisti e bagnanti, in merito a ciò vi invitiamo a prendere parte al loro evento che si terrà nei pressi dei laghi del Baia Adventure il 13 giugno. Tra le tante lodevoli iniziative che vengono proposte da PLASTIC FREE, è opportuno menzionare quella del 25 aprile dello scorso anno dove hanno contato 400 volontari e 417 sacchi pieni; un altro importante progetto è quello avvenuto il 23 maggio a Castel Volturno sulla spiaggia adiacente alla foce dei Regi Lagni, i rifiuti raccolti pesavano 20 tonnellate equivalenti a 700 sacchi di rifiuti. Il lavoro di Plastic Free Italia deve essere qualcosa che ci sproni a rispettare la nostra casa intesa come Terra e non solo come luogo in cui viviamo assiduamente. I volontari di questa associazione si stanno battendo per far comprendere alle persone che la plastica che viene dispersa nell’ambiente crea inquinamento e danneggia la salute di tutti noi, inoltre è importante essere consapevoli che questo è l’unico Pianeta che abbiamo, non ce n’è uno di riserva, pertanto dobbiamo preservarlo ad ogni costo per noi e per le generazioni future.

Per aiutare PlastIc Free Italia o per poter partecipare alle loro iniziative, potete contattarli tramite i loro canali social “Plastic Free” o tramite il loro sito web www.plasticfreeonlus.it

GUARDA L’INTERVISTA COMPLETA

Di Camilla Esposito Alaia

Studentessa al terzo anno di università presso l’Orientale di Napoli. La facoltà che ho scelto è Scienze Politiche e Relazioni Internazionali ed è proprio questo che mi ha fatto appassionare al mondo della politica e delle relazioni. Dai miei studi emerge quindi una passione, ovvero quella della comunicazione e quale modo migliore per comunicare se non attraverso il mio ruolo di redazione parlante presso Canale Uno Tv. Ho scelto di intraprendere la carriera giornalistica per lasciare un messaggio: tutti noi meritiamo un’informazione chiara e neutra ed il mio obiettivo è quello di non lasciare nessuno indietro e rendere ogni individuo parte integrante di questa società.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *