Ritorna il nostro appuntamento settimanale con Generazione X, il morning show condotto da Pasquale De Laurentis ogni Lunedì, Mercoledì e Venerdì dalle 11.00 alle 12.00 su Canale Uno Tv – 855 del digitale terrestre.

Come ogni Mercoledì, ritroviamo il nostro “rendez-vous” con la rubrica sociale presentata dalla nostra redazione parlante, in cui la nostra redattrice Camilla Esposito Alaia, intervista associazioni e volontari volti ad aiutare i più bisognosi.

Oggi, Mercoledì 28 aprile, siamo stati in collegamento con l’associazione AGOP, Associazione Genitori Oncologia Pediatrica con i nostri ospiti il Dott. Ciro Ruggiero, segretario AGOP e la Prof.ssa, consigliera AGOP.

L’associazione AGOP nasce nel 1985 presso l’oncologia pediatrica della I Clinica Pediatrica della facoltà di medicina e chirurgia di Napoli, con l’obiettivo di sostenere le attività della struttura ospedaliera per migliorare l’assistenza e la cura dei pazienti e delle loro famiglie. Il loro è soprattutto un aiuto psicologico volto ai bambini che si ritrovano ad affrontare una battaglia così forte già alla loro tenera età, supportando anche le famiglie distrutte dalla quotidianità della malattia. Tra le tante lodevoli iniziative che hanno proposte, vogliamo evidenziare quella di un “calendario speciale”, ovvero un calendario costellato dai disegni dei bambini e dei ragazzi del reparto, in maniera tale da offrirgli una valvola di sfogo ed un respiro di serenità.

Il loro lavoro merita supporto ed è per questo che vogliamo darvi la possibilità di aiutare questa meravigliosa associazione lasciandovi i loro contatti, potete raggiungere l’associazione AGOP sia sulla loro pagina Facebook

“AGOP Napoli” oppure contattarla tramite il loro sito web www.agopnapoli.it

Di Camilla Esposito Alaia

Studentessa al terzo anno di università presso l’Orientale di Napoli. La facoltà che ho scelto è Scienze Politiche e Relazioni Internazionali ed è proprio questo che mi ha fatto appassionare al mondo della politica e delle relazioni. Dai miei studi emerge quindi una passione, ovvero quella della comunicazione e quale modo migliore per comunicare se non attraverso il mio ruolo di redazione parlante presso Canale Uno Tv. Ho scelto di intraprendere la carriera giornalistica per lasciare un messaggio: tutti noi meritiamo un’informazione chiara e neutra ed il mio obiettivo è quello di non lasciare nessuno indietro e rendere ogni individuo parte integrante di questa società.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *