Cardarelli al collasso

Il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, durante la consueta diretta istituzionale, ha aggiornato i cittadini sulla situazione sanitaria al Cardarelli, sulla tematica ambientale e sui progetti futuri sul territorio.

GUERRA IN UCRAINA

<< Decideranno le armi sul campo ormai. In questa settimana l’unica voce di umanità è stata quella di Papa Francesco. Si è domandato cosa fosse cambiato nel mondo rispetto a 10 mesi fa. Si parlava dell’ISIS e dei talebani a Kabul. Si parlava di tutto tranne dell’Ucraina. Poi c’è stata la richiesta di entrare nella NATO e la Russia ha avuto il pretesto per attaccare. L’unico risultato di questa guerra è la strage delle popolazioni civili. Si fanno calcoli di altra natura e nessuno pensa ai cittadini ucraini. Non c’è nulla di chiaro né razionale in ciò che sta succedendo. Qual è l’obiettivo che ha l’Occidente? Restano oggettive le ricadute economiche, così come il bagno di sangue che sta avvenendo >>.

OSPEDALI E CAOS AL CARDARELLI

<< La vicenda è obiettivamente grave. Lunedì pomeriggio inaugureremo il primo ospedale di comunità in Campania, a Benevento. All’ospedale di Pozzuoli arrivano gli allievi del master di chirurgia robotica della Sapienza di Roma, che agiranno nel reparto di urologia. Stiamo lavorando in queste ore per cancellare questa emergenza al Cardarelli. Queste immagini fanno male e sporcano il lavoro della nostra sanità. Capiamo cosa è successo. Dobbiamo riprendere dei posti letto perché destinati al covid. Al momento questi posti dedicati al virus sono 700. Dobbiamo dare una mano al Cardarelli e non è stato fatto dagli altri ospedali di Napoli. Già nella serata di oggi avremo un primo alleggerimento della situazione. Dobbiamo spiegare che il problema Cardarelli riguarda l’Italia intera perché in tutta Italia non vi sono medici per i pronti soccorsi. Il secondo problema riguarda il personale sanitario in generale >>.

AMBIENTE

<< Abbiamo elaborato sulla base delle linee guida del Ministero della Salute e dell’Agricoltura un piano per eliminare la brucellosi e tubercolosi nell’allevamento di bufale. L’obiettivo è doppio: salvaguardare il comparto produttivo zootecnico, quello legato alla filiera bufalina e preoccuparsi per la salute dei consumatori >>.

IN CONCLUSIONE

<< Grazie alla Regione Campania va avanti il 90% degli eventi culturali sul territorio, per un bilancio pari a 15 milioni di euro investiti. Il flusso turistico movimentato è davvero notevole. Presentiamo a breve il programma per il Festival di Ravello ed “Un’estate da Re” alla Reggia di Caserta. Abbiamo un’offerta di cultura ed eventi quasi unica in Italia. Complimenti al Napoli per il ritorno in Champions. La Salernitana sta facendo un finale di campionato eroico. Bisogna stringere i denti per rimanere in Serie A. Anche il Napoli Basket ha conquistato la salvezza in Serie A dopo una stagione travagliata >>.

Di Bruno Aiello

Sognatore sociale figlio della generazione Z. Studente di Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi Suor Orsola Benincasa. Provo sempre ad essere la miglior versione di sé stesso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.