Casalnuovo. <<Alla Comunità Visitazione, sono passati giorni, mesi e anni. La storia di questo cammino l’abbiamo scritta insieme sento il bisogno di ringraziare Dio, poi ognuno di voi dal più piccolo al più grande. Senza la vostra presenza, senza la vostra vicinanza, senza la vostra preghiera, come il vostro sostegno, non sarei arrivato ad oggi. Come Gesù ci dice “servi inutili siamo”, per questo confido nella vostra preghiera e amicizia. Dio vi benedica tutti>>.

Con queste parole Don Oreste Bonaiuto ha salutato la comunità della Visitazione. Intraprenderà il nuovo cammino con la comunità della Parrocchia di San Giacomo Apostolo Maggiore, la chiesa principale del paese. Domenica si sono tenute le sante messe di presentazione alle comunità di San Giacomo Apostolo e della Visitazione per accogliere Don Oreste e Don Giacomo. Un impegno importante attenderà Don Oreste che dopo la celebrazione ha salutato i fedeli guardandoli negli occhi, un ringraziamento d’altri tempi. Un modo sincero, cristiano ed atipico, per le manifestazioni d’affetto vuote e clamorose imposte dalla società in cui viviamo, per custodire nel cuore e blindare nella propria mente il volto di ogni singolo fedele che lo ha accompagnato per oltre vent’anni.

<<Ho il desiderio di guardarvi ancora una volta negli occhi, e voi guarderete negli occhi me. Non per dire quanto è stato bravo Padre Oreste ma perché nel vostro volto io vedo la presenza di Gesù, sperando che anche voi possiate trovare in me il volto di Gesù che ci ha fatto camminare insieme per 21 anni>> ha detto Don Oreste durante la celebrazione in cui ha presentato alla comunità il nuovo parroco della “Visitazione”, Don Giacomo Equestre. <<Per me sono stati anni importanti, sapete benissimo cosa abbiamo patito per arrivare dove siamo adesso. Abbiamo patito, sofferto e combattuto insieme. Io e voi, insieme, abbiamo realizzato tutto questo – ha affermato Don Oreste che poi ha concluso – Chi ha bisogno di me sa dove trovarmi, troverete sempre in me una persona che vi ascolta, sempre la porta aperta, sempre una mano stretta ed un abbraccio. Vi chiedo di pregare per me>>.

La risposta commossa della comunità si è tradotta in un lungo applauso accompagnato da qualche lacrima, l’emozione sul viso di ogni persona presente era tangibile a distanza.

Don Oreste, da ieri, è il nuovo parroco della Parrocchia di San Giacomo Apostolo Maggiore la cui comunità è stata guidata da Don Peppino Ravo che dopo 54 anni di sacerdozio ha salutato i suoi fedeli. <<È per me motivo di gioia e di grande responsabilità intraprendere questo cammino con la comunità della “Visitazione”, che il Signore, per mezzo del nostro Arcivescovo Domenico, ha voluto affidarmi – ha detto Don Giacomo Equestre – “Accoglienza e corresponsabilità” saranno i cardini del mio ministero, certo che solo insieme al popolo di Dio sarà possibile seminare il bene per l’edificazione di un mondo migliore. Sono sicuro che la preghiera e l’affetto di chi mi circonda mi aiuteranno in questo nuovo ed entusiasmante viaggio>>.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.