NAPOLI – Continua la trasgressione delle disposizioni anti-Covid in provincia di Napoli. Gli agenti del Commissariato di Secondigliano sono intervenuti ieri in via Nuova San Rocco per segnalazioni di disturbo alla quiete pubblica ricevute alla Centrale Operativa.

Gli agenti intervenuti hanno colto in flagrante 14 ragazzi dai 15 ai 18 anni consumare cibi e bevande con musica ad alto volume.

I giovani, tutti sprovvisti di mascherina, erano intenti a festeggiare i 18 anni di un loro compagno non rispettando il divieto di assembramento vigente in Campania.

Si verificano con sempre più frequenza questi party abusivi organizzati dai ragazzi che vogliono eludere le restrizioni.

Pesanti sanzioni per i presenti che hanno ricevuto multe per inottemperanza alle norme anti Coronavirus.

Di Bruno Aiello

Sognatore sociale figlio della generazione Z. Responsabile della redazione per l'emittente televisiva regionale CanaleUno. Studente di Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi Suor Orsola Benincasa. Provo sempre ad essere la miglior versione di sé stesso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *