64% italiani ha fatto spesa almeno una volta in 2024 in mercati

Roma, 18 giu. (askanews) – Quasi due italiani su tre (64%) hanno fatto la spesa almeno una volta nel 2024 in un mercato contadino, e la vendita diretta dall’agricoltore rappresenta la prima garanzia sulla sostenibilità di quanto si porta in tavola. E’ quanto emerge da una analisi Coldiretti su dati Noto Sondaggi diffusa in occasione della Giornata della gastronomia sostenibile che si festeggia il 18 giugno.

Fare la spesa a chilometri zero in filiere corte, spiega Coldiretti, con l’acquisto di prodotti locali taglia del 60% lo spreco alimentare rispetto ai sistemi alimentari tradizionali, secondo una analisi effettuata sulla base dello studio Ispra. Ma la vendita diretta dal contadino consente anche di abbattere le migliaia di chilometri che frutta e verdura stranieri percorrono in media prima di giungere sulle tavole, tutelando così l’ambiente con la riduzione delle emissioni in atmosfera dovute alla combustione di benzina e gasolio.

Un’opportunità resa possibile, ricorda la Coldiretti, dalla presenza in Italia della più estesa rete organizzata di mercati contadini con 15mila agricoltori coinvolti in circa 1.200 farmers market di Campagna Amica. I mercati contadini rappresentano la vetrina di un’agricoltura italiana che è oggi la più green d’Europa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *