Casalnuovo Coraggiosa proposte

CASALNUOVO – Continuano a verificarsi scene da far west sul territorio di Casalnuovo di Napoli con rapine, sparatorie ed episodi di violenza che ormai sono sempre più frequenti nella cittadina. L’ultimo caso risale al 6 giugno scorso quando un diciannovenne è stato sparato alla gamba e derubato da due ignoti in scooter nella notte.

Dopo la petizione popolare promossa dall’emittente tv Canale Uno, la raccolta firme fatta da tanti professionisti del territorio che ha totalizzato oltre cinquecento consensi consegnati di persona ad organi di Governo sovracomunali, diversamente ma con lo stesso fine, ossia quello di riportare la sicurezza sul territorio, una richiesta di sicurezza è stata messa in atto dall’associazione sociale “Casalnuovo Coraggiosa” che ha protocollato un fascicolo di proposte per contrastare la violenza e la microcriminalità a Casalnuovo.

Il documento, recapitato all’amministrazione comunale, richiede un aumento dei controlli sul territorio da parte delle forze dell’ordine, con un’attenzione maggiore durante le ore serali. Tra le iniziative, l’associazione propone anche una campagna di sensibilizzazione attraverso eventi di legalità e di educazione civica per predisporre i più giovani alla non violenza.

Nello specifico, il testo integrale del fascicolo, attesta: << Gli avvenimenti degli ultimi anni ci impongono una riflessione su cosa stia diventando vivere il nostro territorio: omicidi, tentati omicidi, aggressioni, furti e rapine, atti vandalici.

Il sistema di videosorveglianza attivo sul nostro territorio, oltre a coprire solo una piccola parte della città,
non rappresenta un deterrente a queste azioni criminose come purtroppo hanno dimostrato i fatti.

Un reale strumento di contrasto è sicuramente l’aumento del controllo del territorio da parte delle forze
dell’ordine con pattugliamenti più assidui. Per tale motivo riteniamo sia opportuno convocare il Comitato per l’Ordine Pubblico e la Sicurezza con rappresentanti della Prefettura per coordinare le attività delle forze di pubblica sicurezza (Carabinieri, Polizia di Stato, Polizia municipale).

Reputiamo serva una maggiore presenza da parte della Polizia di Stato del Commissariato di Acerra.

Gli eventi ci dimostrano oggi che un maggiore pericolo per la popolazione intercorre durante le ore serali,
dunque sarebbe opportuno prevedere il prolungamento degli orari della Polizia municipale.

Oltre all’efficacia del controllo territoriale, per fronteggiare questa realtà violenta e criminale riteniamo
opportuno realizzare una campagna di sensibilizzazione di non violenza rivolta ai più giovani attraverso la promozione di eventi di legalità e di educazione civica e attraverso l’investimento delle politiche sociali in progetti di lavoro e di formazione per i giovani affinché riescano a crearsi un futuro o, quanto meno, a programmarlo.

Per Casalnuovo, con coraggio! >>.

Dalle parole ai fatti, i giovani della città hanno messo sul tavolo alcune proposte per una Casalnuovo pacifica, è attesa in questi giorni la risposta dell’Amministrazione.

Di Bruno Aiello

Sognatore sociale figlio della generazione Z. Studente di Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi Suor Orsola Benincasa. Provo sempre ad essere la miglior versione di sé stesso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.